Извините, этот текст доступен только на “Американский Английский”.

Abbracciando questo momento:
Una nota personale

L’oggi è importante

Oggi è il giorno del Solstizio sul nostro pianeta. È un giorno perfetto per rivedere, illuminare e sognare nuovi inizi, per mostrare apprezzamento, per vedere il lato più elevato nella nostra vita e nelle nostre relazioni.

Quindi, inizio questo quaderno degli stregoni, questo blog personale, dicendo grazie, grazie! Ad ognuno di voi, compagni navigatori, sognatori, guerrieri del sentiero, pazienti e amici. Ci conosciamo da molti anni e sono felice che voi facciate parte della mia vita e che, condividendo un intento comune, stiamo di fatto condividendo i nostri percorsi verso la conoscenza.

Per me questo è un momento di cambiamenti personali. Una nuova fase, in cui io e mia moglie abbiamo tracciato nuove strade. È stato il culmine di un processo graduale nel tempo, come se la forza della vita ci attirasse a questo, finché non lo è diventato. Vita e morte, revisione e rinnovamento, destino. Attraverso le sfide che ciò ha portato, ho cercato di affrontarlo con cuore aperto e sostegno, di essere elegante e generoso, di rapportarmi regolarmente con il mio sé superiore, di essere grato e attento.

Mentre la vita si riorganizza dentro di me e intorno a me, continuo a navigare in questo processo.

E in questo nuovo tempo, sento che sto raggiungendo il sogno che il nagual aveva per me, il mio maestro, Carlos Castaneda; oppure, di aver raggiunto una nuova soglia in quella visione.

 

Un momento per ricapitolare

Quando avevo 16 anni, durante il mio secondo anno di liceo, ho avuto un supplente, Julio Alfano, che è entrato in classe per un giorno e ha finito per diventare un mentore. Mi ha mostrato che c’era un mondo di spirito e che si poteva intravedere l’anima attraverso gli occhi. Fu come una rivelazione all’epoca, provenendo da una famiglia di puri scienziati.

Da quell’evento scatenante, mi sono tuffato nell’apprendimento di tutto ciò che potevo sull’induismo, il buddismo, la New Age e le pratiche dei nativi per risvegliare il mio spirito.

Poco dopo, ho incontrato i libri di Carlos Castaneda. Mi hanno colpito come un sasso. Quello che scriveva aveva perfettamente senso per me! Mi è piaciuto che proponesse il corpo come percettore e parte integrante dello sperimentare lo spirito. Camminavo per le strade leggendo i suoi libri, li leggevo durante il viaggio in autobus e dopo la scuola, assorbendo tutto, completamente.

Anni dopo, attraverso le circostanze più improbabili, sono arrivato a conoscerlo di persona. Letteralmente, lo spirito mi ha messo in quella situazione e, immediatamente, le porte si sono aperte. Il giorno dopo, Carlos Castaneda mi portò a pranzo e, andando via, si fermò un attimo con la macchina, abbassò il finestrino e mi disse: “Lo spirito ti ha indicato a me per fare un ponte tra la conoscenza di Don Juan e la medicina. Ecco perché sei qui.”. Poi, se ne andò.

 

La mia via è cambiata per sempre

Poco dopo, mi sono trasferito con alcuni degli altri diretti apprendisti. Sono entrato completamente nel mondo dei veggenti, e mi ha inghiottito completamente. Sembrava come una proposta definitiva, andare fino in fondo.

All’inizio non avevo alcuna consapevolezza di alcun ruolo sociale come l’insegnamento del suo lavoro, si trattava dell’insondabile viaggio personale accanto a lui e ai suoi più stretti compagni, ovunque mi portasse, indipendentemente dalle attività che comportava.

Poi, ho capito che i seminari erano una parte essenziale per ciò che stava cercando di fare, per farci agire da interpreti di ciò che aveva imparato da Don Juan e creare una struttura per dischiudere il lignaggio che aveva ereditato. E questa missione è diventata fondamentale nella mia esperienza.

Durante quegli anni, l’apprendimento e la pratica dei passaggi energetici era un aspetto fondamentale dell’apprendistato, e adoravo quei movimenti! Il mio corpo sembrava assorbirli, direttamente nella mia memoria cellulare. Mi ha scelto per guidare gli istruttori maschi sul palco, mi ha trascinato in un progetto sognato che poi è diventato il libro Passi Magici, divenne più di un mentore, era una figura paterna per me, la rappresentazione di un lato del mondo che il mio padre naturale.

 

Prepararsi per un Nuovo Tempo

L’ultimo anno della sua vita, mentre il tempo cominciava a scarseggiare, l’intensità dell’apprendistato raggiunse un ritmo e una profondità quasi frenetici. Sembrava di viaggiare nello spazio e nel tempo ad alta velocità. La formulazione Consapevolezza Attraverso l’Armonia è nata in quel periodo. Era una ultima proposta da lui, dal suo lignaggio, prima che se ne andasse, che uomini e donne, lavorando in armonia tra di loro, avrebbero risvegliato il diritto originario dell’umanità all’evoluzione. Il nagual mi fece fare squadra con una delle nostre compagne apprendiste, Zaia, per formare una coppia che rappresentasse questa proposta, che insieme all’insegnamento dell’antico Codice dei Veggenti, divenne l’unico tema in tutti i seminari, da quel momento in poi fino alla sua morte.

Dopo la sua partenza, c’è stata una riorganizzazione tra i suoi apprendisti, e alcuni di noi hanno continuato a rappresentarlo in pubblico, mentre altri hanno continuato le loro vite private. Per dieci anni abbiamo tenuto workshop e creato gruppi di pratica in tutto il mondo; infine, principalmente quattro dei suoi diretti apprendisti hanno continuato a insegnare.

A lungo andare, le differenze tra i quattro divennero impossibili da tenere unite, e noi due e gli altri due apprendisti concordammo che ognuno, andando avanti, avrebbe agito come espressioni diverse dello stesso lignaggio, Cleargreen e Being Energy, il nome che abbiamo dato a quel tempo alla nostra rappresentazione del suo lavoro.
Nel fondare Being Energy, ho voluto rendere disponibile tutta la conoscenza di Carlos Castaneda attraverso i nostri obiettivi, la nostra esperienza e con un’enfasi sul “nuovo tempo” a cui appartenevamo, come ci aveva detto. Volevamo insegnare agli altri in modo che anche loro potessero insegnare il lavoro di Castaneda, non solo a noi. Questa era una grandissima componente del nostro intento. Organizzammo i suoi insegnamenti in moduli, formammo insegnanti in tutto il mondo, e si formò una meravigliosa comunità, dove le nostre esperienze dirette del nagual come suoi apprendisti, addizionate con altre forme di conoscenza e scienza, condividessero il viaggio con ricercatori affini per mentalità provenienti da tutto il mondo, tutto nel contesto di seguire un personale sentiero con il cuore.

 

Evoluzione

Sette anni fa, abbiamo fondato l’Energy Life Sciences Institute, come evoluzione del nostro lavoro, un altro nome che abbiamo dato alla nostra rappresentazione dei suoi insegnamenti, e, da quel momento in poi, abbiamo continuato a rappresentare Carlos Castaneda da entrambe le organizzazioni.

Durante il periodo trascorso alla guida di BE ed ELSI, entrambi siamo diventati i volti di uno stesso intento e messaggio, con le nostre espressioni individuali rappresentate al suo interno. Abbiamo lavorato molto, viaggiato molto e insegnato molto. E abbiamo formato relazioni incredibili e durature con molti di voi come praticanti, viaggiatori-guerrieri e collaboratori.

E ora, più recentemente, abbiamo avuto un’evoluzione personale nel nostro rapporto di coppia e, di conseguenza, è emersa la necessità di una nuova espressione del nostro lavoro, andando avanti. Come realizzare al meglio e in modo più funzionale questo intento? Con questo in mente, abbiamo deciso che io continuerò con ELSI e Aerin con BE. Nel mio cuore, per il mio viaggio interiore, è stato un atto d’amore, nella sua forma più pura.

Embracing This Moment 1

Nuove Formulazioni all’orizzonte

Oggi, Being Energy, Energy Life Sciences e Cleargreen, (a qualunque titolo stiano operando in questo momento), sono le tre espressioni del lignaggio di Carlos Castaneda che sono guidate dai suoi diretti apprendisti.

Dal nostro annuncio di separazione, mi è stato chiesto “Come possiamo continuare a vederti? Continuerai a tenere lezioni e seminari?

Sì! Attraverso Energy Life Sciences, continuerò a offrire lezioni educative ed esperienziali e seminari, online e sul posto. L’Istituto stabilirà anche collaborazioni significative con altri leader e organizzazioni con cui condividiamo un intento comune per il pianeta e per il risveglio del nostro potenziale umano.

Rimanete sintonizzati!
Sento un nuovo senso di scopo, “vedo” cosa intendeva il nagual con la sua proposta, quel primo giorno nel parcheggio. Perché il mio viaggio con la medicina mi ha portato a questo punto in cui, per me, c’è una nuova medicina, nuove basi per la salute nel 21° secolo. La salute fisica – il nostro corpo, le nostre emozioni e i nostri pensieri – insieme all’avere un contesto energetico nella vita quotidiana e allo sviluppo di una relazione personale con lo Spirito, sono i tre capisaldi di questa nuova medicina. Abbiamo bisogno che queste altre aree della vita si risveglino, per essere sani in un mondo complesso.

La relazione con lo Spirito include la nostra esperienza dell’astratto, del mistero, del potenziale umano. Il mistero della consapevolezza, la padronanza del vedere l’energia e del sognare. L’immergersi in altri stati di attenzione, nell’ignoto e nell’inconoscibile. Queste sono le eredità degli antichi sciamani, il dono che ci è stato lasciato, che continuerò a portare avanti, con lo stesso impegno. È un dono pragmatico, da applicare ora e in ogni momento. Non conosco spinta migliore per sentire la vita espansa e alla sua massima pienezza dentro di me.

Nel campo di Rumi

Di recente ho pensato che, ciò che già sappiamo dalla fisica e dalla chimica, come il fatto che i nostri cervelli funzionano attraverso i principi dell’entanglement quantistico, o che la realtà del mondo fisico è davvero un’espressione della nostra particolare percezione, della nostra posizione come osservatori, ci ha spinti in un nuovo territorio come esseri umani, dove le pratiche e la comprensione dello sciamanesimo possono mettere in tavola elementi sincronici, che possono arrivare a darci una più sofisticata capacità di prosperare nel nostro mondo.

Lo spirito del nagual è con noi. Posso vederlo. Non ha niente di cui lamentarsi del mondo, o di questa o di un’altra persona, si sta divertendo. I suoi occhi sono pieni di luce, è completamente collegato, completamente pieno di vita. Mi sorride, e io ricambio.

C’è molto da fare! Imparare, scoprire, donare. Per sentirci nuovi e veri, dal nostro cuore. La mia vela è all’orizzonte, dove lo Spirito ci aspetta. Eccomi, eccoci, portando tutto ciò da cui veniamo, con rispetto, meraviglia e apprezzamento.*

Un abbraccio,
Dottor Miles Reid.

 

*Le opinioni in questo blog riflettono solo le mie esperienze personali.

Se volete qualsiasi informazione da Energy Life Sciences Institute, scrivete a:
info@energylifesciences.com
Tel. +1 310-231-3500 Assistenza Clienti

per raggiungermi direttamente potete scrivere a:

dr.reid@energylifesciences.com
Tel. +1 310-231-3500